Archivi categoria: 2016

Giornata di studi: 1450. Il Giubileo di santa Rosa

Sabato 10 settembre

con il finanziamento del Comune di Viterbo e della CARIVIT
h. 10-18 – Palazzo Brogiotti: via Cavour 67 – Viterbo

Programma

10:00   Saluti delle autorità
10:20   Agostino Paravicini Bagliani:  I giubilei nella storia della Chiesa

Prima sessione: I giubilei quattrocenteschi e i nuovi santi francescani
Introduce e presiede Alessandra Bartolomei Romagnoli
10:45     Gábor Klaniczay: I processi di canonizzazione nel primo Quattrocento: dalla crisi alla ripresa della ‘fabbrica dei santi’
11:10     pausa
11:25     Letizia Pellegrini: 1450: il processo di canonizzazione di Bernardino da Siena
11:50     Attilio Bartoli Langeli e Filippo Sedda: 1456-57: il processo di canonizzazione di Rosa da Viterbo. Una iniziativa di Giovanni da Capestrano?
12:15     Alfredo Cento: 1475-76: il processo di canonizzazione di Bonaventura da Bagnoregio

Seconda sessione: Viterbo e il monastero di Santa Rosa intorno al 1450
Introduce e presiede Angela Lanconelli
15:00     Anna Esposito: Viterbo nel Quattrocento
15:25     Eleonora Rava: La cronaca del 1450
15:50     Elena Giulia Espositi e Marco Espositi: La fabbrica di Santa Rosa
16:15     pausa
16:25     Massimo Giuseppe Bonelli: Tra suggestioni rinascimentali e persistenze tardogotiche: l’arrivo di Benozzo Gozzoli a Santa Rosa e la cultura figurativa viterbese della metà del Quattrocento
16:50     discussione generale

Sabato 10 settembre, ore 21

Piazzetta di Santa Rosa

Concerto Tra note di preghiera.

Un pellegrinaggio musicale lungo la via Francigena
in collaborazione con l’Associazione Centro Studi Cesare Dobici
Wanda Folliero, violino
Ferdinando Bastianini, pianoforte
Corale San Giovanni diretta da Maria Loredana Serafini

Mostra: 1450. Il Giubileo di santa Rosa

Monastero di Santa Rosa, Chiostro

Si esporranno i due codici del processo di canonizzazione (1457), le lettere pontificie, cardinalizie e comunali relative al medesimo processo (per lo più munite di sigilli in perfetto stato di conservazione), le lettere pontificie di con­cessione di indulgenze in favore del monastero e dei suoi sostenitori. Inoltre saranno proiettate le immagini digitali dei manoscritti di Parma e Parigi conte­nenti la Vita e i miracoli di santa Rosa.

Orario apertura:

1-4 settembre : h. 9.00-20.00

5-11 settembre: h. 9.00-12.30/ 14.30-20.00

Dibattito sul libro di Alessia Lirosi “Libere di sapere”

Le donne, il loro diritto allo studio. Il monastero di Santa Rosa con le sue suore più o meno erudite, che scrivono cronache giacenti ancora inedite. La capacità scrittoria della donna che già nel medioevo si emancipa da uno stato di sottomissione ai chierici tutti uomini, sono i temi che si affronteranno l’8 marzo prossimo, festa della donna, alla ore 17.30, presso il Palazzo dei Priori nel comune di Viterbo.
8 marzo 2016, ore 17.30

→ Visualizza la locandina dell’evento

→ Visualizza la brochure dell’evento

Attilio Bartoli Langeli intervista Amedeo Feniello, autore de “Il bambino che inventò lo zero”

La storia raccontata da Amedeo Feniello, liberamente ispirata alla vita del grande matematico pisano Leonardo Fibonacci (1170-1240) – che con il suo “Liber abbaci” è da sempre ritenuto essere stato il primo a introdurre in Europa i numeri arabi, la numerazione posizionale, e il segno “0” – ci offre l’occasione per rendere nota una straordinaria scoperta del prof. Attilio Bartoli Langeli e per riconoscere il debito culturale dell’Occidente nei confronti del mondo arabo.
7 marzo 2016, ore 18

→ Visualizza la locandina dell’evento