Chi siamo

L’Associazione CENTRO STUDI SANTA ROSA DA VITERBO – ONLUS è una libera Associazione di fatto, apartitica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro, regolata a norma del Titolo I Gap. MI, art 36 e segg. del codice civile, nonché del proprio Statuto.

Il CSSRV nasce da esperienze consolidate di ricerca, individuali e collettive e si caratterizza per interessi specifici o multidisciplinari di ambito umanistico e scientifico.

Il Centro Studi Santa Rosa da Viterbo è un’associazione che nasce con lo scopo di tutelare e valorizzare l’Archivio del monastero di Santa Rosa a Viterbo e qualsiasi altro archivio storico della Tuscia in quanto istituzioni d’interesse artistico e storico di cui alla legge 1 giugno 1939, n. 1089 e al decreto del Presidente della Repubblica 30 settembre 1963, n. 1409; ed inoltre intende dare impulso all’arte e  alla cultura, promuovendo la ricerca storica sulla santa, sul monastero che da lei prende nome, e sulla storia sociale, politica e religiosa di Viterbo.

Il Centro con la sua attività intende favorire l’inserimento di giovani studiosi non strutturati nel mondo della ricerca.

I membri del Consiglio Direttivo sono

Presidente: Attilio Bartoli Langeli

Vice-Presidente: Alessandro Finzi

Amministratore: Eleonora Rava

Segretario: Filippo Sedda

Consigliere: Sarah Tiboni

Consigliere: Angelo Restaino

L’associazione si avvale della collaborazione esterna di un comitato di garanzia costituito da:

–      Alfio Cortonesi, già preside della Facoltà di Cons. Beni Culturali dell’Università della Tuscia

–      Fortunato Frezza, segretario Sinodo dei Vescovi

–      Massimo Miglio, presidente Istituto Storico Italiano per il Medioevo

–      Sergio Pagano, prefetto Archivio Segreto Vaticano

–      Giovanni Battista Sguario, direttore Biblioteca degli Ardenti di Viterbo

–      André Vauchez, direttore di Reveu Mabillon

e di un Comitato scientifico composto da

–      Anna Benvenuti, Università degli studi di Firenze

–      Alessandra Bartolomei Romagnoli, Università Gregoriana di Roma

–      Marina Benedetti, Università degli studi di Milano

–      Giovanna Casagrande,  Università degli studi di Perugia

–      Antonio Ciaralli, Università degli studi di Perugia

–      Anna Esposito, Università La Sapienza di Roma

–      Angela Lanconelli, Archivio di Stato di Roma

–      Silvia Maddalo, Università della Tuscia

–      Pietro Messa, Pontificio Ateneo Antonianum

–      Luciano Osbat,  Centro Diocesano di Documentazione

–      Letizia Pellegrini, Università di Macerata

Inoltre a livello locale l’Associazione è coadiuvata da alcuni professionisti del Nucleo operativo festa S. Rosa:

–      Gloria Csizmas

–      Paolo Paganucci

–      Donatella Premi

–      Anna Proietti