Archivi categoria: News

Concorso a una borsa di studio annuale

In merito alla borsa “Rosa da Viterbo: una santa, un monastero e una città” ecco l’esito della prima selezione e ammessi al colloquio:

Corso sul notariato medievale italiano

Il Centro europeo di ricerche medievali ha attivato un corso online in seno alla SPES.

Il corso di lezioni si propone di tratteggiare la figura “chiave” della cultura documentaria medioevale italiana: il notarius. Fin dall’epoca longobarda, accanto agli ecclesiastici, il notarius risulta essere il riconosciuto estensore di chartae negoziali redatte utilizzando formule altrettanto riconosciute e accolte dalle corti giudicanti come garanti dell’avvenuto compimento di un negozio giuridico. La storia successiva del notariato italiano consiste in formidabili ampliamenti delle competenze, sia giuridiche che culturali, dei migliori suoi rappresentanti.

Le lezioni, tutte organizzate “da remoto”, tratteranno di tematiche e di documentazioni diverse e rinvianti alla cultura, alla formazione e all’attività notarile dell’alto come del pieno medioevo italiano.

Per il bando completo e i moduli per la registrazione vai qui.

 

 

Un monastero, una città. Santa Rosa e Viterbo nel XVII secolo

14-15 novembre 2020

su piattaforma digitale

Al decimo anno di fondazione del Centro Studi Santa Rosa da Viterbo Onlus (15 novembre 2010) siamo lieti di annunciare il convegno Un monastero una città. Santa Rosa e Viterbo nel XVII secolo.

Per noi è un occasione per guardarci indietro e osservare la strada percorsa, per fare una valutazione e rinnovare il nostro desiderio di ricerca, di promozione e valorizzazione della figura della santa Viterbese, ma non solo.

Dopo il convegno del 2012 “Ad sonum campanae“, dedicato all’istituzione della processione civica per la festa di S. Rosa (1512), e quello del 2016 “1450: il giubileo di S. Rosa“, che approfondiva il contesto intorno al processo callistiano della giovane viterbese, eccoci qui ad indagare sul XVII secolo. Dopo il concilio di Trento il monastero di S. Rosa ebbe modo di crescere da molti punti di vista sotto la guida di alcuni personaggi illuminati sia dentro che fuori le mura claustrali. Ciò viene testimoniato in una cronaca scritta da una monaca, la cui edizione è già pronta e aspettiamo a giorni di aver il volume tra le mani. Ma il Seicento è un secolo fondamentale anche per il culto di Rosa, per la diffusione della sua figura attraverso un fiorire di vite a lei dedicate, per la prima manifestazione con la “macchina” di s. Rosa…

Di seguito il ricco programma del convegno, che quest’anno per il rispetto delle norme di sicurezza, svolgeremo completamente su piattaforma digitale.

Il Convegno sarà fruibile per tutti in streaming live su Facebook (https://www.facebook.com/CSSRV) o nella pagina del sito del CSSRV al seguente indirizzo: www.centrostudisantarosa.org/convegno_venti20 . Le registrazioni saranno visionabili anche dopo.

Sarà disponibile anche un collegamento webinar con Zoom, che prevede la possibilità di intervento in diretta, dedicato anzitutto ai relatori e ai soci. Tuttavia, chi desidera ricevere le credenziali di accesso a Zoom, può iscriversi attraverso questo modulo o l’apposito bottone sulla barra laterale del sito, entro le ore 14 del 13 novembre. I posti saranno limitati e le ammissioni saranno in base all’ordine di registrazione.

II Borsa di studio “S. Rosa”

Siamo lieti di annunciare la II borsa di studi S. Rosa da Viterbo per un valore di 5000,00 €. Il Centro Studi Santa Rosa da Viterbo ONLUS con il contributo dell’Università della Tuscia, del Comune di Viterbo, della Fondazione CARIVIT, e del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa da Viterbo e con il patrocinio gratuito della Provincia di Viterbo e della Diocesi di Viterbo, bandisce la seconda edizione della borsa dedicata alla tutela e valorizzazione dell’Archivio Storico del Monastero di S. Rosa in Viterbo e alla promozione di ricerche storiche sulla figura della santa viterbese e sul monastero nel suo legame con  città di Viterbo e con il suo territorio. Di seguito il bando della  borsa di studio annuale.

Un grazie ai nostri sostenitori

Anche quest’anno vogliamo dire grazie a tutti i nostri sostenitori, che hanno contribuito a questo bellissimo risultato, firmando il 5×1000 per le onlus e per la cultura.

Dal 5×1000 generico per le ONLUS, in riferimento all’anno 2018 abbiamo ottenuto 2.902,91 €; in riferimento all’anno 2019 abbiamo ottenuto 4.085,06 €.

Dal 5×1000 per la cultura, ossia attività di tutela, valorizzazione e promozione dei beni culturali e paesaggistici, per l’anno 2018 abbiamo ricevuto 12.039,45 € .

Per  maggiori informazioni su come sono stati usati questi soldi e su come lo saranno nel prossimo futuro vi invitiamo a visitare la pagina della trasparenza  del 5×1000.

Grazie e continuate a sostenerci!

Aggiornamenti sul calendario dei Laboratori SPES

Per rispondere alle esigenze emerse in quest’ultimo periodo e per una migliore gestione organizzativa, l’inizio dei Laboratori SPES è rinviato al mese di novembre.

Il Laboratorio online: edizione di fonti liturgiche inizierà il 7 novembre; il termine per la presentazione delle domande è stato spostato al 30 ottobre.

Il Laboratorio online: edizione di fonti giudiziarie comincerà il 27 novembre e la scadenza per la presentazione delle domande è stata fissata al 20 novembre.

Per qualsiasi informazione, potete scrivere all’email spes@centrostudisantarosa.org

Per scoprire tutte le attività SPES previste per l’autunno clicca qui.

Il Centro Studi al 53° Convegno Internazionale della Ceramica

Si svolgerà il 9 e 10 ottobre a Savona il 53° Convegno Internazionale della Ceramica, promosso dal Centro Ligure per la Storia della Ceramica, nelle due sedi del Civico Museo Archeologico e del Complesso monumentale del Priamàr.

Il Centro Studi Santa Rosa da Viterbo partecipa attraverso la relazione tenuta da Eleonora Rava, insieme con Beatrice Casocavallo, della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale, Noemi Giovino e Flora Miele, entrambe dell’Università Sapienza di Roma.

La loro relazione, intitolata Dalla novizia alla badessa: l’ingresso al monastero di Santa Rosa a Viterbo raccontato dalla ceramica, è prevista nella sessione pomeridiana del 9 ottobre, a partire dalle 14.30.

Il programma del convegno è disponibile cliccado qui.

SPES, calendario autunnale

Il 2020 e il lockdown ha portato al Centro Studi un grande dono: la SPES, ossia la Scuola di Paleografia E Storia. Grazie alle convenzioni stipulate con l’Università della Tuscia, con l’Università di Napoli Federico II e con l’Università Gabriele D’Annunzio di Chieti e grazie alla collaborazione di enti come il Centro Europeo Ricerche Medievali, il Centro Studi frate Elia da Cortona, il Centro Studi S. Giacomo della Marca, al nostro Centro Studi S. Rosa Da Viterbo ha dato vita a questo progetto. Esso mira a formare e proporre iniziative di approfondimento a più livelli, utilizzando una didattica digitale, rivolta a chiunque abbia il desiderio di cimentarsi con la paleografia, voglia imparare a leggere e a interpretare documenti oppure desideri ampliare le proprie conoscenze e approfondire le proprie ricerche storiche.

Il successo riscontrato nelle proposte formative offerte nel periodo del lockdown ci ha incoraggiato a proporre nuove opportunità  culturali e didattiche, che per questo periodo autunnale saranno le seguenti: 

Corsi

CTE+: Corso avanzato di Classical Text Editor dal 19 settembre al 03 ottobre (sabato mattina)
Euristica digitale: dal 23 ottobre al 6 novembre (venerdì pomeriggio)
Access per umanisti: dal 20 novembre al 18 dicembre (venerdì pomeriggio)

Laboratori online

Laboratori online mensili sulle fonti da novembre a giugno: 
edizione del processo quattrocentesco di Margarita, accusata di stregoneria (ultimo venerdì del mese)
 

Convegno e seminario del CSSRV onlus

Il 14 novembre si terrà a Viterbo il convegno “Un monastero, una città. Santa Rosa e Viterbo nel XVII secolo,  e il giorno seguente il seminario “Fonti per la storia del monastero di Santa Rosa nel Seicento”, di cui è ancora aperta la call for papers. L’evento prevede lo svolgimento in presenza con il rispetto delle normative di sicurezza anticovid e la partecipazione in webinar e streaming. 

 

E…state a Santa Rosa

Nelle serate del 28 agosto, del 5 e dell’11 settembre, il CSSRV organizza tre incontri per vivere il monastero di Santa Rosa come luogo di incontro, di cultura e di fede. All’interno della suggestiva cornice del chiostro, alle ore 21, i soci del Centro Studi in collaborazione con l’associazione Tessili Antichi e i volontari del Corteo Storico presenteranno la vita e i costumi di varie epoche che vanno dal XIII al XVIII secolo. Sarà la documentazione conservata nell’Archivio del monastero di Santa Rosa che guiderà i partecipanti attraverso i momenti più significativi relativi alla storia della Santa, del monastero e della città di Viterbo, evidenziando il rapporto osmotico che li caratterizza.
Anche i costumi del Corteo Storico saranno protagonisti: se ne spiegherà la simbologia si racconterà come, quando e perché furono creati, ricostruendo attraverso la documentazione d’archivio la “storia del corteo”.
Poiché la capienza del chiostro è limitata per ragioni di sicurezza e per il rispetto delle normative vigenti i tre incontri saranno su prenotazione.

Ingresso

L’ingresso è a donazione libera: il vostro contributo aiuterà il restauro e la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del Monastero!

Programma delle tre serate

28 agosto 2020, ore 21:00

Sfilata dei costumi del Corteo Storico del XIII e XIV secolo.
Relatori:
Eleonora Rava, I più antichi documenti del monastero di Santa Rosa
Volontari del Corteo storico, I costumi del corteo storico
Filippo Sedda, L’iconologia della più antica immagine di Rosa da Viterbo

5 settembre 2020, ore 21:00

Sfilata dei costumi del Corteo Storico del XV e XVI secolo.
Relatori:
Eleonora Rava, L’istituzione della processione civica di Santa Rosa
Volontari del Corteo storico, I costumi del corteo storico
Filippo Sedda, La bella memoria antica

11 settembre 2020, ore 21:00

Sfilata dei costumi del Corteo Storico del XVII e XVIII
Relatori:
Filippo Sedda, La vita di Rosa da Viterbo attraverso le fonti liturgiche
Volontari del Corteo storico, I costumi del corteo storico
Eleonora Rava, Le memorie segrete del monastero di Santa Rosa


Informazioni utili

Nel rispetto delle norme sanitarie e per garantire la distanza di sicurezza, la capienza massima del chiostro è di 100 persone. Pertanto gli ingressi saranno contingentati e si potrà accedere solo muniti di mascherina. L’entrata e l’uscita dal monastero saranno garantite attraverso un percorso circolare di sicurezza. All’ingresso verrà rilevata la temperatura con una pistola scanner e saranno presenti colonnine con gel igienizzante.

Festa di Santa Rosa 2020: eventi CSSRV

Dopo la pausa estiva tornano le attività del CSSRV: infatti tra fine di agosto e la metà di settembre una serie di appuntamenti connessi alla Festa di Santa Rosa animerà il Monastero. Nonostante le difficoltà dovute alla peculiare situazione sanitaria, il CSSRV non ha rinunciato a organizzare un vario programma di eventi culturali. Una mostra, visite guitate, serate culturali guideranno tutti i partecipanti alla scoperta degli edifici, delle opere d’arte, dei documenti e delle tradizioni connessi al culto della Santa e al Monastero stesso.

Ecco gli eventi a cui potrete partecipare nelle prossime settimane per conoscere la storia di un luogo e di un culto simbolo per la città di Viterbo.

Io vado a Santa Rosa

Continuano le visite guidate al monastero di Santa Rosa: ogni sabato dalle 15:30 alle 18:30 e ogni domenica dalle 9:30 alle 12:00 e dalle 15:30 alle 18:30 i soci del Centro Studi accompagneranno i visitatori alla scoperta dei luoghi di santa Rosa: la chiesa, il chiostro interno, la casa dove nacque Rosa. Per garantire una migliore organizzazione delle visite nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, è possibile prenotare a questo link. I gruppi saranno composti da un minimo di 3 persone fino a un massimo di 10.
Per informazioni e domande contattateci all’indirizzo
guide@centrostudisantarosa.org.

E…state a Santa Rosa

Il 28 agosto, l’11 e il 18 settembre alle ore 21 nella splendida cornice del chiostro del Monastero si terranno tre serate culturali organizzate dal nostro Centro Studi, dell’associazione Tessili Antichi Onlus e dei Volontari Corteo Storico. Ciascuna delle tre serate sarà dedicata alla conoscenza di alcuni aspetti della vita, dei costumi e della musica del periodo compreso tra il XIII e XVIII secolo. Tutte le informazioni sul programma e sulla prenotazione sono disponibili qui.

Testimoni di fede in terra di Tuscia

Il 28 agosto alle ore 17 sarà inaugurata presso il Monastero la mostra Testimoni di fede in terra di Tuscia, organizzata con la collaborazione con gli Istituti Culturali Ecclesiatici della Tuscia. La mostra, articolata in un percorso tra le reliquie e gli oggetti fondanti il culto dei santi della Tuscia, sarà aperta fino al 13 settembre, tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30.